500 € Mensili per giovani, adulti e disabili siciliani per svolgere tirocini pagati presso delle aziende con l’avviso 22/2018


Parte: 11/07/2018

Fonte: gazzetta ufficiale della Regione Siciliana; avviso 22/2018

Obiettivo sarà quindi agevolare l’attivazione di percorsi di tirocinio finalizzati a sostenere esperienze formative e professionali in grado di rafforzare i livelli di occupazione dei partecipanti ai tirocini e di ampliare le loro opportunità d’inserimento lavorativo. Il tirocinio in questa accezione viene così a rappresentare una misura formativa di politica attiva finalizzata a creare un contatto diretto con il mondo del lavoro allo scopo di favorire:

 

  • arricchimento del patrimonio delle conoscenze del tirocinante;
  • l’acquisizione di competenze professionali;
  • l’inserimento o reinseomento lavorativo

La misura, a sportello, prevede tre linee suddivise tra le tre categorie di beneficiari:
A) giovani siciliani (da sei mesi residenti con assolto l’obbligo d’istruzione) tra i 16 e i 35 anni, disoccupati, inattivi e in cerca di prima occupazione con ISEE familiare non superiore a € 30.000,00.

B) adulti siciliani (da sei mesi residenti con assolto l’obbligo d’istruzione) tra i 36 e i 66 anni, disoccupati, inattivi e in cerca di prima occupazione con ISEE non superiore a € 30.000,00.

C) disabili ai sensi della l. 68/99 o svantaggiati ai sensi della l.381/91 (da sei mesi residenti con assolto l’obbligo d’istruzione) tra i 16 e i 66 compiuti.

Non potranno svolgere i tirocini coloro i quali:

a) hanno già fruito di tirocini extracurriculari attivati con il Piano Nazionale Garanzia giovani;
b) risultano iscritti ad albi o ordini professionali e chiedano tirocinio per il medesimo ordine;
c) i soggetti coinvolti in misure di politiche attive (corsi di formazione, servizio civile).

I requisiti devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda.

I beneficiari potranno presentare domanda  dal 11/07/2018, allegando alla domanda documento d’identità, certificato ISEE (2017) familiare inferiore a 30.000,00 e eventuale certificazione disabilità o svantaggio. In alternativa è possibile iscriversi recandosi presso uno dei 65 Centri Per l’Impiego regionali.

I soggetti ospitanti possono realizzare numericamente più tirocini ma nei limiti fissati dalla legge ad esclusione dei tirocini in favore di soggetti disabili e svantaggiati.
La candidatura come soggetto ospitante

I percorsi di tirocinio avranno durata pari a 6 mesi (12 mesi per tirocini in favore di soggetti disabili e svantaggiati).

Ai tirocinanti è corrisposta una indennità pari a € 500,00 mensili, mentre a carico dei soggetti ospitanti sono sia la copertura assicurativa presso Inail sia la polizza RC verso terzi.

I soggetti ospitanti che a conclusione del tirocinio assumeranno i tirocinanti verrà riconosciuto un bonus occupazionale fino ad un massimo di 14.000,00 euro nel biennio. La dotazione per il Bonus occupazionale ammonta a 5.000.000€.

La misura bonus occupazionale per i soggetti ospitanti è a sportello e sarà possibile chiedere le agevolazioni fino al 30 giugno 2020 salvo esaurimento risorse.

 

Per leggere il bando e scaricare gli allegati vi chiediamo, se ancora non l’avete fatto, di mettere prima il mi piace alla nostra pagina facebook “etna-gigante” e poi cliccare qui